From: Alberto Pagliarini

To: Paolo Marcato ; Paolo Manzini ; Vittorio Mangione ; Antonino Liberatore ; Franco Indiveri ; Paolo Gianni

Sent: Saturday, October 04, 2008 5:50 PM

Subject: retribuzione reintegrata da gennaio 2008

 

cari amici e colleghi

vi do una buona notizia.

il collega Paolo de Luca che si Ŕ interessato, come me, alla questione del reintegro della retribuzione dei docenti da gennaio 2008, reintegro da operare attribuendo la quota del 30% di aumento ISTAT, trattenuta nel 2007 ai docenti la cui retribuzione annua lorda corrisposta nel 2006 era superiore a 53.000 euro,  mi ha comunicato che la questione Ŕ risolta. Resta fermo che la quota di aumento trattenuta nel 2007 non Ŕ ricuperabile,

Il collega Ŕ riuscito a mettersi in contatto con la responsabile dell'ufficio IV del Ministero dell'Economia e Finanze. Costei,  appresa l'interpretazione sbagliata alla risposta data dal suo ufficio al quesito posto dal MIUR, in forza della quale il CINECA ha inviato una circolare alle sedi comunicando che non ci sarebbe stato reintegro della retribuzione da gennaio 2008 e che il reintegro si sarebbe operato solo ai fini del calcolo dell'aumento ISTAT 2008, pari all'1,77%, aumento da sommare alla retribuzione 2007 non reintegrata, ha assicurato che scriverÓ al MIUR per significare che non era questa l'intenzione del Ministero dell'Economia e che da gennaio 2008 la retribuzione del 2007 va reintegrata e sulla retribuzione reintegrata  va applicato l'1,77%. per il 2008, senza ulteriori prelievi forzosi per il 2008 e per gli anni a venire, come comunicato dal CINECA. Per evidenziare l'anomalia ed il danno prodotto a ciascun docente avevo predisposto una tabella dalla quale si rileva il danno da un minimo di circa 700 euro lordi all'anno, per ciascun anno a partire dal 2008, a un massimo di 1284 euro l'anno, secondo la classe retributiva e la qualifica. I presidenti nazionali di CIPUR, CNU, USPUR, ai quali ho mandato la tabella l'avrebbero inviata con una lettera ai ministri dell'Economia, della Funzione Pubblica e dell'UniversitÓ  Se l'hanno giÓ inviata darÓ pi¨ forza alla decisione dell'ufficio IV del MEF. Se non l'hanno ancora inviata possono anche non inviarla.  Ho giÓ ringraziato il collega De Luca  per quanto ha fatto e per l'informazione datami (per questa questione ci eravamo giÓ scambiate diverse mail). Ora il CINECA deve apportare la modifica alle retribuzioni pagate e le sedi che hanno corrisposto l'aumento ISTAT 2008, devono reintegrare la retribuzione da gennaio 2008 pagando gli arretrati, mentre quelle che non lo hanno ancora corrisposto devono reintegrare la retribuzione da gennaio 2008 e sulla retribuzione reintegrata applicare l'1,77% di aumento ISTAT adeguando la retribuzione e corrispondendo gli arretrati da gennaio 2008. Un caro saluto a tutti

Alberto Pagliarini